domenica 24 ottobre 2010

Storie di bauli



Scoprire un baule antico e nel sollevare il coperchio trovarlo traboccante di storia.

Storia con la "s" maiuscola se il proprietario era un tale Ernest Hemingway. Il baule in questione venne ritrovato  negli scantinati dell'Hotel Ritz di Parigi e sembra contenesse gli appunti per il suo ultimo romanzo. Oltre a quelli, alcuni libri e una macchina da scrivere. Il baule da allora prese il nome di Baule Hemingway.
Questa è una delle tante storie raccolte nel volume Louis Vuitton: 100 bauli da leggenda che esce in concomitanza con la neoinaugurata mostra parigina Voyage en capitale al Musée Carnavalet. La mostra, divisa in due macrosezioni, racconta la genealogia della Vuitton family e l'evoluzione tra artigianalità e innovazione dei prodotti da viaggio della Maison partendo dal 1857 col primo bagaglio da viaggio realizzato per l'imperatrice Eugenia fino alle edizioni speciali e alle riletture di artisti contemporanei.


     















    1. Vuitton: 100 bauli da leggenda                          2. Baule per fotografia



3. Baule per pony ordinato dal Circo Rancy (1922)



















4. 56" Louis Vuitton Steamer Wardrobe Trunk    5. Baule Marte di Yuki Torii
6. Casino Trunk


Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento